incidente - SDRENG - Gruppo SDRENG o gruppo di pazzi?

SDRENG

Gruppo SDRENG o gruppo di pazzi?

Aumentano i malati a Fukushima.

18 marzo 2014 Pubblicato da du hängst

A Fukushima il numero dei bambini malati di cancro aumenta.

A febbraio si sospettano 75 casi di tumore alla tiroide under 18, contro i 59 di settembre 2013. Cifre scaturite direttamente dal disastro nucleare o dall’aumentata frequenza dei test? La Fukushima medical university ha, infatti, eseguito uno screening su ben 254 mila dei 375 mila bambini della provincia, un monitoraggio senza precedenti.

Dilwyin Williams, professore di Patologia di Cambridge, sostiene che i dati potrebbero non essere indicativi del fallout, ma solo perché il peggio deve ancora venire:

A Chernobyl il vero aumento del cancro alla tiroide si è registrato a 4 anni dall’incidente.

A Fukushima ne sono passati solo tre.

Notizie sulla situazione di Fukushima se ne hanno sempre meno…

Via Left N. 10

Categorie: Ecologia - SDRENG, Economia SDRENG, Politically incorrect SDRENG, Scienza/Tecnologia, Sociale SDRENG | Tags: , , , , , , , , | 2 Commenti »

Nessuna opzione è esclusa contro l’Iran

1 febbraio 2012 Pubblicato da du hängst

Per me la storia di gridare al lupo al lupo, è una delle più vere.
Perché mai oggi, dovremmo credere a quello che dice il segretario di stato USA sull’Iran? In fondo dove sono le armi di distruzione di massa che sono state la causa della guerra all’Iraq?
Perché in quest’occasione dovrebbe essere diverso? In fondo dall’incidente dello stretto di Tonchino in poi, è una prassi comune quello di fabbricare false prove per dichiarare guerra a qualche paese!
Un’altra cosa è per me inaccettabile, la guerra preventiva, ma che cos’è? E’ semplicemente inaccettabile un ragionamento del genere, è come se una persona se ne andasse in giro a picchiare tutti, solamente perché ha il sospetto, che un giorno questi, qualcuno potrebbe dargli un pugno! Se una persona si comportasse così la faremmo ricoverare! Perché dovremmo allora accettare un comportamento del genere da una nazione?
Spero che non si arrivi a un’altra guerra.
Basta guerre, veramente basta…

Categorie: Politically incorrect SDRENG | Tags: , , , , , , | 6 Commenti »

Rigassificatore a Porto Recanati

16 febbraio 2010 Pubblicato da du hängst

Vogliono costruire un rigassificatore e piazzarlo in mare davanti alla costa di Porto Recanati.
La posizione è molto infelice perché è a ridosso del Parco del Conero, che è una delle zone costiere più belle della mia regione, inoltre, cosa molto più importante, la gente non lo vuole.

Ho parlato con amici che vivono a Porto Recanati, il sunto di tutto il discorso è questo: “La gente non lo vuole, è solo il sindaco a volerlo”.
La gente non lo vuole, ma i politici sì, eppure hanno un mandato popolare ed è a quella gente che dovrebbe chiedere la politica o no?

Uno dei tubi per portare il gas alla costa dovrebbe passare sotto un tratto di spiaggia, che d’estate è frequentatissima, se capitasse un incidente come quello del fiume Pecos come andrebbe a finire? Perché dubito fortemente che quella spiaggia sarà chiusa per la sicurezza dei bagnanti!

Il rigassificatore sarà a 34 km (18 miglia nautiche) dalla costa. Nel 1975 ci fu il primo studio effettuato dal MIT, il test prevedeva la perdita di una nave (100.000 metri cubi di GNL sversato), il risultato dei calcoli furono 110 Miglia Nautiche, pari a 203 km. La nave rigassificatrice proposta di fronte al Conero può contenere 160.000 metri cubi di GNL. Molti di questi studi sono stati criticati perché fatti negli anni ’70, quindi ritenuti ormai obsoleti.

Nel 2004 i Laboratori SANDIA (ente di ricerca americano sulla sicurezza) hanno invece calcolato una distanza di sicurezza pari 3,5km (1,9 miglia nautiche). Il calcolo è stato eseguito non sulla peggiore ipotesi possibile (la perdita dell’intera nave) ma solo su due fori di 5 m per 2 che pertono gas per 8 minuti. Nel 2006 aumentando la dimensione dei fori (7 metri per 2) la distanza aumentò a 11 km (6 miglia nautiche.)

In molti hanno sollevato dubbi sulla validità di questi calcoli e la maggioranza degli scienziati è in disaccordo con questi calcoli.

Categorie: Ecologia - SDRENG, Economia SDRENG, Politically incorrect SDRENG, Scienza/Tecnologia, Sociale SDRENG | Tags: , , , , , , , , , , , , , | 4 Commenti »

Ma che dice?

29 agosto 2008 Pubblicato da du hängst

Ci sono momenti in cui non ti rendi conto di quello che ti dicono e di quello che senti.
Subito il tamponamento, ne parlai brevemente qui, avendo visto cadere più dietro i nostri amici con la moto, siamo scesi di corsa, non abbiamo guardato i danni, non ci siamo preoccupati del tamponatore, che era già sceso dalla macchina, ci siamo solo precipitati dai nostri amici per vedere le loro condizioni.
Appena ci siamo resi conto che stavano bene, per quanto escoriazioni e contusioni li stanno ancora tormentando in questi giorni, siamo andati verso il tamponatore che ci guarda e allarga le braccia.
Non c’è nulla da dire in certi casi.. Capitano queste cose purtroppo..
Ma lui esordisce così:
Ma vi sembra questo il modo di fermarvi? Così all’improvviso? Ho fatto una frenata di 50 metri e non è servito a nulla!
Du pensando: Questo ha battuto la testa..
Du: Non mi sembra il caso che tu ti metta a fare polemiche, non so..
Fortunatamente passa una volante della polizia e interrompe il nostro interessante discorso.

Io non ho realizzato subito quello che mi aveva detto, altrimenti mi sarei potuto arrabbiare, ma il bello di tutto ciò, è che ha ripetuto le stesse identiche parole all’agente! Sì all’agente di polizia!
Evidentemente il mio primo pensiero era esatto, aveva battuto la testa ed anche forte..

Ripensandoci ora mi viene da ridere e non riesco neanche a smettere, in più vedo mia sister che ha un aria perplessa, vedere il fratello che ride davanti allo schermo del PC, deve lasciarla perplessa..
Tranqui sister, io non ho battuto la testa.. Sono così di natura! :-)

Categorie: Deliri - SDRENG, Vita SDRENG | Tags: , , , , | 18 Commenti »

Jena Du hängst

14 marzo 2008 Pubblicato da du hängst

jena-plinsky.jpgE’ successo il miracolo.

Dopo non so quanti anni mi è stato permesso di guidare nuovamente il fiorino della ditta in cui lavoro.

E’ un evento eccezionale, dopo che qualche anno fa, ne distrussi uno, in un incidente dove rischiai di restarci secco, mi feci una decina di giorni di ospedale in tutto..

A dire il vero ho esagerato, l’ho dovuto solamente spostare di qualche metro ed ero all’interno della ditta, ma siccome la direzione ha una grande fiducia nei miei confronti, mi ha chiesto di svolgere questo compito gravoso..

Ovviamente, prima mi hanno impiantato delle micro cariche esplosive nel collo, tipo Jena Plinsky, per intenderci, che sarebbero esplose se avessi varcato il cancello!

Dopo averlo parcheggiato, è dopo un severo controllo da parte dell’addetto agli automezzi, mi hanno tolto le cariche esplosive!

Missione compiuta..

Categorie: Vita SDRENG | Tags: , , , , , , , , , , | 21 Commenti »